Benedetta Falugi

L’ambiente e l’uomo sono l’interfaccia l’uno dell’altro in un rapporto di reciproco scambio.

I luoghi sono connotati dagli esseri umani che vi si sono inseriti, viceversa, gli esseri umani ricevono dai luoghi, che li circondano, una maggiore pienezza di significato, perché tutto appartiene a una unità inscindibile.

I soggetti sono ripresi di spalle o lontani, non per volontà di ignorare specifiche individualità umane, ma per ampliarne i confini fino a rendere quelle figure soggetti/oggetti compenetranti lo spazio in cui passano o vi trovano ristoro.

Ulteriori informazioni su Benedetta Falugi